Amazon Alexa: a metà tra un assistente vocale e un maggiordomo

pubblicato martedì 19 marzo 2019 da Alessandro Piconi

Alexa è un assistente vocale sviluppato da Amazon che da ottobre 2018 supporta anche la lingua italiana. C’è una vasta gamma di prodotti proposti che ci consentono di interagire con questo software: ecco qui tutta la gamma.

Questi device, opportunamente collegati ad una rete wifi connessa ad internet, consentono di dialogare ed interagire con Alexa.

Come tutti gli altri assistenti vocali, Alexa è in grado di eseguire dei semplici compiti: impostare un timer, dirci il meteo, creare una lista della spesa etc.

Due sono le caratteristiche che rendono però Alexa un prodotto interessante: la possibilità di interagire con i nostri smart device e la possibilità di estendere le sue capacità attraverso quelle che sono chiamate “Skill”.

Alexa e la domotica

Alcuni modelli di Echo, i prodotti con cui possiamo comunicare con Alexa, supportano un protocollo molto diffuso nell’ambito della domotica, lo Zigbee. Grazie a questa funzionalità possiamo controllare molti apparati intelligenti che abbiamo in casa e che magari controlliamo grazie a delle app su smartphone. Con Alexa è possibile quindi controllare, usando solo la nostra voce, smart tv, luci, impianti audio o sistemi di riscaldamento.

Cosa sono le Skill di Alexa

Le Skill di Alexa sono come le App per smartphone che invece di una interfaccia grafica interagiscono con l’utente tramite comandi e feedback vocali. Le skill possono quindi essere realizzate da qualsiasi sviluppatore ed andare ad estendere le funzionalità di base offerte dal sistema.

Esistono quindi skill che consentono di consultare la Guida Tv, di giocare a Trivial Pursuit, di sapere gli orari dei treni o di addormentarsi con dei suoni appositamente studiati per rilassarti.

Possibilità di sviluppo

Amazon offre una piattaforma per gli sviluppatori a cui si accede con il proprio account Amazon e in cui è possibile creare delle nuove skill che, al momento del salvataggio, vengono automaticamente attivate sul nostro account e saranno da subito utilizzabili dal nostro account di Alexa.

 

Per sperimentare, pur senza conoscere nessun linguaggio di programmazione, potete utilizzare getvoiceflow.com : offre un’interfaccia grafica intuitiva per sviluppare la vostra prima skill.

Scenari di utilizzo

Proprio come per le app degli smartphone che hanno potenzialità illimitate, anche le Skill di Alexa si prestano a qualsiasi tipo di utilizzo. La caratteristica con cui si presenta Alexa, anche se con alcune eccezioni, è l’assenza di un'interfaccia grafica e la necessità di vincolare l’usabilità della skill ad una serie di comandi vocali. Se questo da un lato può sembrare un limite, dall’altro è una risorsa molto importante: si può infatti usare Alexa mentre si hanno le mani impegnate (ad esempio in cucina) e si offre come un valido ausilio alle persone con disabilità visive.