Formagiovani 2019

pubblicato venerdì 16 novembre 2018 da Luca Silvani

Dopo una lunghissima fase organizzativa, finalmente con il nuovo anno partirà una delle iniziative a cui più abbiamo lavorato come agenzia di formazione: il PROGETTO FORMAGIOVANI.

La situazione di partenza

Facciamo un passo indietro partendo dalla situazione demografica del nostro Comune: secondo i dati forniti dall'Istat, al primo gennaio 2017 la nostra popolazione era caratterizzata da una discreta predominanza di abitanti compresi fra i 40 ed i 60 anni (circa 6.400 abitanti su un totale di circa 19.400 equivalenti a circa il 33% del totale).

Al di fuori di questa fascia, la proporzione tra abitanti più e meno giovani era abbastanza
equivalente, con leggera preponderanza della fascia d’età più bassa: estremizzando ulteriormente il campione in ambo le direzioni, la fascia 15-25 anni registrava circa 2.000 abitanti (10,3% del totale), contro i circa 1.600 della fascia 70-80 anni (8,3% del totale).

In base a questi dati, indicativamente invariati scorrendo le statistiche anche per gli anni precedenti (e dunque ragionevolmente validi anche oggi), si capirà quanto risulti piuttosto incomprensibile la pressoché totale assenza di strutture ed iniziative riservate alla fascia di età più giovane: a differenza degli anziani che possono godere di un centro anziani dedicato gestito con fondi comunali, agli altrettanto numerosi ragazzi della cittadina non resta che aggregarsi nel migliore dei casi in strada senza alcuno stimolo culturale, finendo per dare sfogo ad una serie di attitudini socialmente nocive, come ben documentabile circolando in alcune zone del paese diventate teatro stabile di atti vandalici.

La nostra proposta

Stanti queste considerazioni, abbiamo pensato di proporre al comune di Anguillara Sabazia l’organizzazione di un ciclo di attività dedicate esclusivamente alla fascia d'età degli adolescenti, strutturate non come tipico percorso formativo professionale (poco appetibile per la fascia di età da coinvolgere) ma secondo approcci più pratici e leggeri, in grado di massimizzare il senso artistico e la creatività fornendo al contempo una base tecnico-teorica capace di trasformarsi, se debitamente approfondita, anche in attività lavorativa vera e propria.

In altre parole, l'obiettivo non sarà formare per questa o quella attività certificando il tutto con un esame finale ma provare a stimolare le potenzialità individuali dei partecipanti mostrando quali possibilità si dischiudono imparando ad incanalare debitamente le attitudini in maniera produttiva.

Le attività previste

Oltre l'approccio didattico, anche gli argomenti avrebbero dovuto rappresentare debitamente lo spirito innovativo dell'iniziativa, senza in alcun modo diluire l'interesse del nostro target: ecco perchè abbiamo propeso per attività strettamente connesse al mondo dell'arte visiva e musicale, argomenti di sicuro appeal per i ragazzi che ci proponiamo di coinvolgere. riepiloghiamo qui di seguito le attività:

  • Produzione di musica elettronica
    Obiettivo dell'attività sarà fornire le basi teoriche e pratiche per la produzione di musica utilizzando apparecchiatura di sintesi elettronica sonora. Oltre le dovute spiegazioni teoriche, sarà possibile mettere mano ad apparecchiature molto particolari, imparando a generare da zero le proprie sonorità.
  • Tecniche di djing classico e moderno
    Obiettivo dell'attività sarà fornire le basi teoriche e pratiche per un approccio al mondo del djing in tutte le sue forme espressive, partendo dal vinile ed arrivando alle più recenti apparecchiature digitali.
  • Tecniche di uso spray per scenografia e pittura
    Obiettivo dell'attività sarà fornire le basi teoriche e pratiche di utilizzo di materiali pittorici quali spray, colori ad olio, acrilici e pastelli, fornendo competenze fondamentali applicabili nel settore della scenografia per locali, discoteche o eventi di vario genere e personali.

Gli insegnanti

  • Alessandro Marenga (Amptek): produzione di musica elettronica
    Ha iniziato la sua sperimentazione con elettronica, sequencers analogici, nastri magnetici, vinili e i primi computer fin dalla prima metà degli anni 80 con il progetto AMP sotto l'influenza di Brian Eno, Tangerine Dream e il funk di Prince e Miles Davis.
    Componente del gruppo sperimentale di improvvisazione "Frammenti di Caos" con Eugenio Vatta, Roberto Pedroni, Carlo Martinelli, Mauro Tiberi ha fondato nel 1996 l'ensemble "Entropia", con la quale esplora le innumerevoli contaminazioni della musica elettronica collaborando con alcune figure prestigiose della musica creativa italiana come Maurizio Giammarco, Mauro Tiberi, Marco Brezza, Prince Faster, Remo Remotti e molti altri.
    Sito ufficiale dell'artista: http://www.alexmarenga.com
  • Alessio Grimaldi (AleG): Tecniche di djing classico e moderno
    Originario di Napoli e residente a Roma, lavora da oltre un decennio sulla scena italiana ed internazionale. Con radici nella musica elettronica che lo hanno portato a suonare con artisti del calibro di Skrillex, Sean Paul, Pendulum ed EPMD propone un dj set pure swing dagli anni 20/30 fino alle nuove band swing fino a toccare punte di elettronica contaminata. E' stato Insegnante di djing per la "Percento musica".
    Pagina ufficiale dell'artista: https://www.facebook.com/pg/AleG.music
  • Marco Tarascio (Moby Dick): Tecniche di uso spray per scenografia e pittura
    Dopo aver frequentato il Primo Liceo Artistico di Roma ha continuato i suoi studi presso l' Accademia di Belle Arti di Roma, laureandosi in scenografia con il massimo dei voti (punteggio di 110/110), suoi maestri di guida i Professori Cantatore e lo scenografo Ennio Passudetti.
    Noto artisticamente con lo pseudonimo di Moby Dick è da anni collaboratore di molti dei più noti locali della capitale in qualità di scenografo o artista, tra cui Piper, Alien, Alpheus, Qube, Brancaleone, Jungle, Frontiera, Magazzini Generali, Alibi ed altri.
    Sito ufficiale dell'artista: http://www.mobydickart.com

Modalità di iscrizione

Trattandosi di attività erogate dal Comune, la partecipazione sarà gratuita ma riservata ai ragazzi di entrambi i sessi residenti ad Anguillara e di età compresa fra i 12 ed i 17 anni.

Per iscriversi sarà necessario compilare il relativo modulo disponibile sia presso la nostra struttura, sita in via Alessandro Volta 1, ad Anguillara Sabazia (traversa di via Anguillarese, altezza case popolari) che online cliccando qui, quindi presentarlo debitamente compilato all'ufficio protocollo del Comune di Anguillara Sabazia, insieme al documento di identità di un genitore avente tutela  legale.

In caso non fosse possibile recarsi di persona al protocollo, sarà possibile richiedere la consegna della documentazione al nostro personale, che provvederà alla protocollatura nella prima data utile, seguendo scrupolosamente l'ordine di adesione.

Il controllo dei requisiti forniti e la conseguente ammissione alle attività sarà di esclusiva competenza degli uffici comunali.

Svolgimento delle attività

Data la natura eterogenea delle attività, gli appuntamenti si svolgeranno secondo diverse  modalità riepilogate di seguito:

  • Alessandro Marenga (Amptek) - produzione di musica elettronica
    appuntamenti settimanali per 15 iscritti totali, frequentanti le attività collettivamente, previsti per i giorni di lunedì 14/21/28 gennaio, 4/11/18/25 febbraio e 4 marzo 2019, orario dalle 18.30 alle 20.00.
    Il monte ore complessivo di ogni partecipante sarà di circa 12 ore complessive, divise in 8 appuntamenti da 1 ora e 30 minuti.

  • Alessio Grimaldi (AleG) - Tecniche di djing classico e moderno
    appuntamenti settimanali per 20 iscritti totali, frequentanti le attività in gruppi di 5, previsti per i giorni di sabato 2/9/16 febbraio e 2 marzo 2019 - dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
    Il monte ore complessivo di ogni partecipante sarà di 8 ore complessive divise in 2 appuntamenti da 4 ore.

  • Marco Tarascio (Moby Dick) - Tecniche di uso spray per scenografia e pittura
    appuntamenti settimanali per 15 iscritti totali, frequentanti le attività collettivamente, previsti per i giorni di mercoledì 16/23/30 gennaio, 6/13/20/27 febbraio e 6 marzo 2019, orario dalle 18.30 alle 20.00.
    Il monte ore complessivo di ogni partecipante sarà di circa 12 ore complessive, divise in 8 appuntamenti da 1 ora e 30 minuti.

Tirando le somme...

Questo progetto nasce con l'intenzione di promuovere la consapevolezza che l'arte e la cultura, rappresentino in qualunque forma un enorme risorsa in cui investire per il bene dell'intera comunità: è anche grazie ad esse che si mette in moto il cervello, creando non solo crescita e appagamento personale ma anche opportunità di lavoro concrete!

se anche voi siete della stessa idea, aiutateci a promuovere l'iniziativa diffondendo queste informazioni in qualunque modo possibile!

Chiunque volesse approfondire i dettagli questo progetto, potrà passare presso i nostri uffici e parlarne con noi di persona: sarà un ottima occasione per visitare gli spazi predisposti per le attività e il caffè lo offriamo noi :)

GRAZIE!