Produzione di musica elettronica

Basi teoriche e pratiche per la produzione di musica elettronica

Il corso fa parte del progetto "FORMA GIOVANI 2018", che consiste in un ciclo di attività dedicate alla fascia d'età degli adolescenti, con lo scopo di favorire il senso di aggregazine e la crescita personale per mezzo dello sviluppo di senso artistico, spirito critico e creatività.

L'obiettivo di questo corso sarà fornire le basi teoriche e pratiche per la produzione di musica utilizzando apparecchiature di sintesi elettronica. 

Elenco degli argomenti:

Introduzione alla musica elettronica

  • i sintetizzatori
  • il campionamento
  • il protocollo MIDI

Computer e sound design

  • le schede audio
  • i DAW e VST
  • gli editor
  • gli strumenti musicali

Concetti di teoria musicale

  • armonia
  • divisioni ritmiche

Costruzioni di parti ritmiche e melodiche

  • batterie elettroniche
  • le interfacce

FX e REMIX

  • gli effetti di post produzione
  • il concetto di remix

Mixing e mastering

  • nozioni di fonia
  • nozioni di produzione
  • nozioni di mastering

Live set e DJ set

  • Sequencers
  • DAW per il live elettronico

Software

  • Cubase, Ableton
  • Audacity, Soundforge
  • Reaper

Il corso sarà suddiviso in più appuntamenti della durata tra i 60 e i 90 minuti, per un totale di 12 ore formative complessive.

 

docente: Alex "AmpTek" Marenga

Ha promosso e partecipato a vari progetti musicali e multimediali. Con l’acronimo
"AMPTEK" ha realizzato una serie di produzioni di ambient , idm, breakbeat, post-rock ed
elettronica sperimentale.
Ha fatto parte del gruppo storico del neo-prog italiano "Simmetrie", ha collaborato con
"Epsilon Indi" ed "Etruria Criminale Banda", ha avuto innumerevoli partecipazioni
nell'ambito del jazz-fusion italiano degli anni 80 collaborando con vari artisti italiani fra i
quali Alessandro Gwiss, Marco De Filippis, Piero Fortezza, Stefano Recchioni.
Ha iniziato la sua sperimentazione con elettronica, sequencers analogici, nastri magnetici,
vinili e i primi computer fin dalla prima metà degli anni 80 con il progetto AMP sotto
l'influenza di Brian Eno, Jon Hasselj, Tangerine Dream e il funk di Prince e Miles Davis.
Componente del gruppo sperimentale di improvvisazione "Frammenti di Caos" con
Eugenio Vatta, Roberto Pedroni, Carlo Martinelli, Mauro Tiberi ha fondato nel 1996
l'ensemble "Entropia", con la quale esplora le innumerevoli contaminazioni della musica
elettronica collaborando con alcune figure prestigiose della musica creativa italiana come
Maurizio Giammarco, Mauro Tiberi, Marco Brezza, John B. Arnold, Michael Rosen, Bob
Salmieri, Nicola Alesini, Giovanni Di Cosimo, Prince Faster, Mauro Tiberi, Remo Remotti,
Christian Muela, Fabrizio Spera, Giona A. Nazzaro, Electric Indigo, Angelina Yershova,
Recycle e molti altri.

Nell’ambito di varie esibizioni nel corso degli anni con Entropia ha suonato presso varie
strutture e rassegne come ((Bit:z))2003, Electroma 2004, Roma Incontra il Mondo ,
Calcatronica, l ‘Accademia Britannica ( Roma), Link (Bologna), Teatro Tor di Nona (Roma),
Opera Bosco (Calcata), Civita Festival (Civitacastellana), Carpegna Festival ( Villa
Carpegna, Roma), Monk/La Palma (Roma), Alpheus (Roma), Casa del Jazz (Roma),
Knitting Factory (Los Angeles), il Teatro delle Muse (Roma), la Cartiera Latina(Roma),
Tolfarte (Tolfa), il Mausoleo di Cecilia Metella (Roma), Accademia delle Belle Arti (Roma),
Accademia Nazionale di Danza (Roma), Museo MACRO (Roma).
Nel corso della sua carriera ha fondando vari progetti musicali elettronici come Entropia
Techno Department, Amp, Amptek, Auto.Vox, Zyqqurat Vertigo, Kinetic Zone, Electronic
Blues Foundation, The Post-Human Civilization, Synesthesia, Between Lands e molti altri.

  • Docente: Alex "AmpTek" Marenga
  • Data: lunedì, 14 gennaio 2019
  • Orario: 18:30 - 20:00
  • Cadenza: multipla, ogni lunedì per 8 appuntamenti
  • Ultima lezione: lunedì, 4 marzo 2019
  • Durata: 12 ore complessive
  • Costo: gratuito

Il corso non è attualmente in programmazione.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato e conoscere le prossime date.